L'odissea di Harlock

PALE SAINTS

PALE SAINTS "In Ribbons" (1992)

Momenti di stasi paradisiaca.

TUBEWAY ARMY (Gary Numan)

TUBEWAY ARMY (Gary Numan) "Replicas" (1979)

Hard rock di futuristica lucentezza: la New Wave elettronica.

IRON MAIDEN

IRON MAIDEN "Iron Maiden" (1980)

La vergine di ferro era una famosa e temuta macchina da tortura che consisteva in una bara completamente piena di lame che attraversavano il corpo in più punti vitali, senza causarne la morte, ma un'agonia terribile.

PUBLIC IMAGE LTD

PUBLIC IMAGE LTD "Metal Box" (1979)

L'inquietudine nascosta in un contenitore di metallo.

FURYO

FURYO "Furyo" ep (1984)

Gladiatori dimenticati.

  • PALE SAINTS

    PALE SAINTS "In Ribbons" (1992)

  • TUBEWAY ARMY (Gary Numan)

    TUBEWAY ARMY (Gary Numan) "Replicas" (1979)

  • IRON MAIDEN

    IRON MAIDEN "Iron Maiden" (1980)

  • PUBLIC IMAGE LTD

    PUBLIC IMAGE LTD "Metal Box" (1979)

  • FURYO

    FURYO "Furyo" ep (1984)

SMITHS "Meat Is Murder" (1985)

Scritto da WES XIV. Postato in L'Odissea di Harlock

Il fascino della normalità.

 

 

"Se hai cinque secondi di tempo posso raccontarti la storia della mia vita". Così gorgheggiava, in 'Half a person', un imberbe Morrissey. A pensarci bene, si potrebbe tracciare la storia degli Smiths soltanto leggendone i titoli o stralci di testi. E' tutto lì, alla luce del sole: ascesa, passi assortiti, declino e diaspora. Ma a quasi 30 anni da questa seconda splendida prova, in realtà, necessiterebbero chilometri di bobine o centinaia di pagine per raccontarne appieno le gesta. Certo, quella sussurrata dichiarazione d'intenti in apertura significava la totale pochezza di una vita pre-Smiths da parte del carismatico frontman, ma il dopo, è una storia che potrà tramandare alle generazioni future e della quale andarne fiero. Un ribelle in pantofole interessato alla letteratura (Oscar Wilde in primis) che scriveva di musica per fogli locali dopo un'adolescenza assai difficile. 1982, anno cruciale, che segna una svolta epocale: l'incontro con Johnny Marr, re della 12 corde britannica, carattere solare, in aperto contrasto con il timido scriba, ma non in fatto di creatività. I due, in piena epoca di canzonette facili, di mascara e nuovi romantici assortiti, strategicamente, decidono di fare le cose più semplici, quelle sotto gli occhi di ognuno, quelle - tuttavia - che nessuno si sognerebbe mai di fare. Soprattutto in quei giorni. Battezzano il progetto The Smiths, cominciando a proporre una serie di canzoni che si discostano di eoni da tutte le possibili sfumature del pop inglese degli ultimi 10 anni. Un variegato pastiche di sixties, un rivoluzionario approccio alla chitarra che coniuga Byrds, Bolan e minutaglie di Presley e un'immagine casual che abbina gladioli e camicie lisce. Marr pennella accordi stupefacenti con una tecnica e una grazia che lo trascineranno in breve nei Gotha dei più influenti chitarristi di tutti i tempi e Moz, da par suo, incastra alla perfezione liriche malinconiche, energiche e politicamente scorrette con una naturalezza disarmante. Lo scagliarsi brutale di Morrissey verso l'Inghilterra tutta , sia a livello di educazione familiare, scolastica o sociale è un atto forte, deciso, di quelli che inducono il pubblico a schierarsi, a scegliere. La timidezza che affligge il protagonista si trasfigura dinanzi ad un foglio bianco o a un palco, divenendo rabbia e denuncia, come quella che si manifesta irruenta e cruenta nell'ultima traccia del disco, 'Meat is Murder', la prima canzone rock mai scritta sul vegetarismo, la migliore mai scritta sui diritti degli animali: "The carcass you carve with a smile, it is murder..".
Completano i ranghi Mike Joyce ai tamburi e Andy Rourke al basso, parte viva di un suono immortale.
The Smiths, nome assolutamente anonimo, in profonda antitesi a tutte le strategie di marketing dell'epoca. Dei signori Rossi qualsiasi , quasi i tuoi vicini di casa improvvisamente esposti sulle pagine di tutti i tabloid all'ora del thè. Ma all'ora del thè i nostri sono già icone pop. E questo album ne fu la consacrazione assoluta. Un argentino intarsiare di chitarre coniugate a poesia d'afflato adolescenziale che figlieranno il divenir portavoci dell'umanità britannica all'epoca della Tatcher.
Piccole cose di pessimo gusto con liriche mai risolte completamente al maschile o al femminile che creano un'immagine senza mai possederla, ma che parlano per immagini dirette. Dopo 'Meat is Murder', i signori Rossi diverranno per sempre i messaggeri di una gioventù timida, impacciata, dalle difficili relazioni personali e chiusa nel proprio guscio. Ma messaggeri dalle idee chiare, concentrati sulla propria arte e con tante cose da dire. Tutte quelle che avrebbero voluto urlare i ventenni dell'epoca. E i ventenni di oggi. Ecco, si... gli Smiths furono, e continuano ad esserlo ancora, il microfono di una generazione. La mia, la loro, la vostra.

|Wes Xiv|


Tracks:

 


1. The Headmaster Ritual 
2. Rusholme Ruffians 
3. I Want the One I Can't Have 
4. What She Said 
5. That Joke Isn't Funny Anymore
6. How Soon is Now?
7. Nowhere Fast
8. Well I Wonder 
9. Barbarism Begins at Home 
10. Meat Is Murder

L'odissea di Harlock Archive Alfabetic order

01-02-2014
23 SKIDOO "Urban Gamelan" (1984)

Ballare il post-(f)punk secondo precise regole marziali. Read more

04-01-2013
A.A. V.V. "No New York" (1978) - Compilation

E la NO-WAVE ebbe inizio. Read more

16-03-2016
AU PAIRS "Playing WIth A Different Sex" (1981)

Il Punk, il Funk, il nero, il bianco, il moderno. L'uomo, la donna: Alla Pari. Read more

13-05-2017
BARDO POND "Under The Pines" (2017)

La Post-Psichedelia tra rumore, sogno e tradizione. Read more

25-04-2014
BAUHAUS "In The Flat Field" (1980)

Una colata lancinante di oscurità. Read more

07-09-2015
BEACH HOUSE "Depression Cherry" (2015)

Musica che esplora il piacere della tristezza. Read more

09-01-2013
BLACK HEART PROCESSION "2" (1999)

Il lato oscuro di San Diego Read more

20-06-2014
BLACK HEART PROCESSION "One" (1998)

Cuore di tenebra. Read more

18-03-2017
BLACK HEART PROCESSION "Three" (2000)

Le ragioni di un cuore nero. Read more

08-04-2017
BLACK TAPE FOR A BLUE GIRL "Blood on the Snow" (2017)

Oscure eleganze. Read more

04-05-2015
BRENDAN PERRY "Eye Of The Hunter" (1999)

Le arcane leggi dell'Inverno. Read more

14-02-2013
CCCP "1964-1985. Affinità-Divergenze fra il compagno Togliatti e noi. Del conseguimento della maggiore età" (1986)

Vinile rosso che più non posso. Read more

05-02-2015
CHRISMA "Chinese Restaurant" (1977)

Un Diamante grezzo dimenticato che oggi brilla ancora più di prima. Read more

16-11-2015
CHRISTIAN DEATH "Catastrophe Ballet" (1984)

'Atrocity exhibition'. Read more

12-10-2014
CHRISTIAN DEATH "Only Theatre Of Pain" (1982)

Il sangue nero del Rock. Read more

24-01-2013
CLASH "London Calling" (1979)

L'ottovolante degli stili e delle emozioni, difficile scendere o non farsi trascinare. Read more

06-04-2014
CLOUD NOTHINGS "Here and Nowhere Else" (2014)

Un basso, una chitarra ed una batteria ad incendiare i cieli di Cleveland. Read more

29-06-2015
COCTEAU TWINS "Garlands" (1982)

Trascendenze e fluorescenze senza tempo. Read more

09-01-2013
COCTEAU TWINS "Victorialand" (1986)

Gli elfi hanno una voce : quella di ELIZABETH FRASER . Magia, stupore, incanto ancestrale. Read more

05-05-2014
COIL "Scatology" (1984)

Un viaggio alchemico verso la libertà sessuale e una religione a testa in giù. Read more

03-02-2014
COMSAT ANGELS "Waiting For A Miracle" (1980)

Le acciaierie di una Sheffield pumblea, tetra, nella creatura di Stephen Fellows. Read more

28-01-2014
CRAMPS "Songs the Lord Taught Us" (1980)

La demistificazione del rock'n'roll, la nascita dello psychobilly. Read more

25-12-2012
CURE "Pornography" (1982)

I Cure si formano nel 1976 per iniziativa del cantante e chitarrista (nonché poeta scapigliatissimo) Robert Smith e del batterista... Read more

01-07-2015
CURE "Seventeen Seconds" (1980)

A forest at night. Read more

11-01-2016
DAVID BOWIE "Blackstar" (2016)

Nello stesso fiume entriamo e non entriamo, sempre cambiati, costantemente diversi. E' la nostra dolce condanna, è la nostra Stella... Read more

29-01-2015
DAVID BOWIE "Heroes" (1977)

Berlino: la terapia d'urto che sfocerà nella leggenda. Read more

19-02-2014
DEAD CAN DANCE "Spleen And Ideal" (1986)

Il Gruppo che trascese da ogni genere musicale. Read more

27-12-2012
DEAD CAN DANCE "Within The Realm Of A Dying Sun" (1987)

Il lato oscuro della luce. Read more

29-03-2014
DEAD KENNEDYS "Fresh Fruit for Rotting Vegetables" (1980)

Un concentrato di lucida follia nato dal Punk e precursore dell'Hardcore. Read more

25-02-2014
DEPECHE MODE "Black Celebration" (1986)

Come sfogliare i mille petali di un fiore malvagio, che sa amare. Read more

03-02-2014
DEVO "Duty Now For The Future" (1979)

Gli androidi della New Wave. Read more

02-12-2014
DIED PRETTY "Free Dirt" (1986)

Camicie a scacchi e chitarre a goccia per cavalcate lisergiche. Read more

21-01-2013
EINSTURZENDE NEUBAUTEN "Halber Mensch" (1985)

Lacerazioni Post-Industriali. Read more

13-05-2014
EINSTURZENDE NEUBAUTEN "Silence Is Sexy" (2000)

Una linearità ingannevole che traccia il frastuono controllato del silenzio. Read more

13-04-2013
FALL "This Nation's Saving Grace" (1985)

Stringere i denti contro il 'sistema'.Spigoli che spaccano in due il mainstream.Sangue di post-punk, puro. Read more

08-02-2016
FAT WHITE FAMILY "Songs For Our Mothers" (2016)

Un'oscura discesa psichedelica negli inferi dell'orrore umano. Read more

27-12-2012
FEELIES "Crazy Rhythms" (1980)

L'incontro tra l'armonia e l'intellettualismo. Read more

06-06-2015
FUGAZI "First Demo" (2014)

Materiale per nostalgici. Read more

04-01-2013
FURYO "Furyo" ep (1984)

Gladiatori dimenticati. Read more

29-01-2014
FUTURE OF THE LEFT "How To Stop Your Brain In An Accident" (2013)

Galles, il post-hardcore che prende a pugni la big(i)otteria. Read more

26-01-2013
FUZZTONES "Lysergic Emanations" (1985)

Play in the horror's garage.Emanazioni lisergiche con tanto di chitarre vox e organo funereo in stile Doors-Seeds che hanno ancora... Read more

24-01-2014
GANG OF FOUR "Entertainment!" (1979)

Leeds: una stretta di mano isterica, politicamente scorretta, nevrastenica, post-punk, di quelle che segnano la storia, per sempre. Read more

03-01-2013
GERMS "G I" (1979)

I |G|E|R|M|S| sono i punk americani che più analogie hanno con i Sex Pistols, per l'aver detto tutto con un... Read more

11-02-2013
GUN CLUB "Miami" (1982)

"Mi prenderò cura di te" Read more

04-01-2013
HUMAN SWITCHBOARD "Who's Landing In My Hangar ?" (1981)

Non ebbero né vita lunga né facile, gli |H|U|M|A|N| |S|W|I|T|C|H|B|O|A|R|D| : troppo psichedelici per l'audience del punk e troppo punk... Read more

24-01-2014
HUSKER DU "Warehouse: Songs and Stories" (1987)

L'hardcore incontra la psichedelia. Read more

11-04-2016
IGGY POP "Post Pop Depression" (2016)

Un guerriero che osserva le proprie ceneri da un abisso. Read more

12-10-2014
INTERPOL "El Pintor" (2014)

La psichedelia metropolitana che ritorna a splendere. Read more

08-11-2016
IRON MAIDEN "Iron Maiden" (1980)

La vergine di ferro era una famosa e temuta macchina da tortura che consisteva in una bara completamente piena di... Read more

05-09-2016
JACOBITES (Nikki Sudden & Dave Kusworth) "Jacobites" 1984 + "Robespierre's Velvet Basement" (1985)

L'amaro e la tenerezza nella sacra elettricità del Rock. Read more

27-12-2012
JANE'S ADDICTION "Nothing's Shocking" (1988)

Scioccante lo è eccome. Fin dalla copertina, una scultura in plastica di Farrell e della sua compagna Casey Niccoli: Read more

11-02-2015
JAPAN "Oil On Canvas" (1983)

Olio su Tela. Read more

17-02-2015
JOY DIVISION "Closer" (1980)

"L'organismo umano è una mostra di atrocità di cui egli è involontario spettatore" Read more

28-01-2013
JOY DIVISION "Unknown Pleasures" (1979)

Difese immunitarie annientate.Un dolore che diventa piacere. Fino allo sfinimento. In attesa di una chiusura che sancirà l'immortalità. Read more

29-12-2012
JUNE OF 44 "Engine Takes To The Water" (1992)

Da una delle tante costole della scena indipendente di Louisville, Kentucky, nacquero i |J|U|N|E| |O|F| |4|4| . Read more

15-03-2013
KILLING JOKE "Killing Joke" (1980)

Danze tribali d'origini aliene. Read more

27-12-2012
LEMONHEADS "Hate Your Friends" (1987)

Il primo nucleo dei |L|E|M|O|N|H|E|A|D|S| comprendeva Evan Dando (voce, chitarra), Ben Deily (chitarra) e Jessy Peretz (basso). Read more

21-03-2016
LITFIBA "Eneide di Krypton" (1983)

C'era una volta Firenze, baluardo inossidabile del Dark italiano. Read more

02-11-2015
LOW "Ones and Sixes" (2015)

Sommesse inquietudini. Read more

09-04-2013
LUDUS "The Visit/The Seduction" (1982)

L'ART-ROCK di Manchester. Read more

18-02-2014
LYDIA LUNCH "Queen Of Siam" (1980)

La Lolita del rock. Read more

05-10-2015
MADRUGADA "Industrial Silence" (1999)

Notti norvegesi e rabbie imprigionate dentro inferni molto simili all'Eden. Read more

12-03-2013
MAGAZINE "Secondhand Daylight" (1979)

Sempre Devoto alla Formula della musica non finalizzata al danaro. Read more

29-01-2014
MALARIA! "Compiled 81-84" (2001)

La Neue Welle ai tempi della guerra fredda. Read more

30-08-2016
MARK LANEGAN "Scraps at Midnight" (1998)

L'espiazione e la rinascita di un cuore nero. Read more

04-01-2013
MARK LANEGAN "Whiskey For The Holy Ghost" (1994)

Dannazione e redenzione che si abbracciano. Read more

15-02-2016
MARLENE KUNTZ "Il Vile" (1996)

Esiziale, secco e disumano. Read more

23-05-2016
MASSIMO VOLUME "Aspettando i Barbari" (2013)

Un dipinto di Ryan Mendoza per incorniciare visivamente quell'inquietudine che alterna i giorni e le notti del nostro miglior Rock. Read more

08-11-2014
MASSIMO VOLUME "Lungo i Bordi" (1995)

Spigoli di poesia decadente. Read more

27-12-2012
MERCURY REV "Deserter's Songs" (1998)

Una cornice leggiadra e sfarzosa dove sfila più o meno la canzone americana d'autore del dopoguerra, ma qui , Jonathan... Read more

15-07-2015
MISSION OF BURMA "Vs" (1982)

La velocità e il volume del punk dentro un affresco progressivo color pastello. Read more

29-01-2015
MODERN LOVERS "The Modern Lovers" (1976)

Il Punk prima del Punk in mezzo a Velvet Underground e Doors. Read more

07-03-2016
MOGWAI "Les Revenants" Soundtrack (2013)

'Mogwai could really never die'. Read more

19-02-2013
MONOCHROME SET "Strange Boutique" (1980)

Gli Smiths prima degli Smiths ma con il valore aggiunto della solarità e di tanto humor nero. Read more

24-10-2016
NEUROSIS "Fires Within Fires" (2016)

Un sonno artificiale, prima della fine. Read more

24-03-2014
NEUROSIS & JARBOE "Neurosis & Jarboe" (2003)

Una mostruosa creatura che ammalia, strega, avvelena. Read more

11-02-2014
NEW ORDER "Movement" (1981)

Il coraggio di Peter Hook, Stephen Morris e Bernard Sumner. Read more

29-12-2012
NICK CAVE and the BAD SEEDS "No More Shall We Part" (2001)

Anche i dannati sanno pregare. Read more

19-09-2016
NICK CAVE and the BAD SEEDS "Skeleton Tree" (2016)

Sediamoci insieme nel buio fin quando non arriva il momento.. Read more

03-02-2014
NICK CAVE and the BAD SEEDS "Tender Prey" (1988)

La voce dell'apocalisse, una sedia per la misericordia. Read more

29-06-2015
NITE FIELDS "Depersonalisation" (2015)

Il ritorno dell'antica magia nera. Read more

27-12-2012
OLD TIME RELIJUN "Witchcraft Rebellion" (2001)

Alfieri riconosciuti di una musica che fonde a meraviglia le crudezze del roots rock , le pulsioni jazzy dei tardi... Read more

20-10-2015
OUGHT "Sun Coming Down" (2015)

Materiale infiammabile. Read more

03-01-2013
PALE SAINTS "In Ribbons" (1992)

Momenti di stasi paradisiaca. Read more

11-04-2014
PATTI SMITH "Radio Ethiopia" (1976)

Era la metà dei '70: un verme chiamato Underground scavava nella polpa putrescente della Grande Mela tunnel carichi di sviluppi... Read more

15-02-2014
PERE UBU "The Modern Dance" (1978)

L'epopea dell'individuo nel cuore grigio della modernità. Read more

18-03-2017
PETER HAMMILL "Ph7" (1979)

Autentico rasoio gotico che tranciò in due quello che sarebbe stato e quello che ancora era. Read more

05-01-2013
POLYROCK "Polyrock" (1980)

ART-ROCK a stelle e strisce. Read more

30-01-2014
POP GROUP "Y" (1979)

Bristol, una crisi d'identità sociale che si affranca al punk, al funk, alla vita, all'arte. Il post-punk secondo Mark Stewart. Read more

31-12-2014
PUBLIC IMAGE LTD "Flowers Of Romance" (1981)

Les Fleurs Du Mal. Read more

02-03-2013
PUBLIC IMAGE LTD "Metal Box" (1979)

L'inquietudine nascosta in un contenitore di metallo. Read more

25-04-2014
PYLON "Gyrate" (1980)

Danze fatte di ombra e piombo. Read more

04-01-2013
RED HOUSE PAINTERS "Down Colorful Hill" (1992)

Le turbe esistenziali della disillusione. Read more

27-12-2012
REPLACEMENTS "Let It Be" (1984)

Quando i giovani arrabbiati divennero uomini. Read more

05-04-2014
ROWLAND S. HOWARD "Teenage Snuff Film" (1999)

Gli angeli caduti sono quelli che passeggiano nel nostro cuore. Read more

11-08-2015
SEX PISTOLS "Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols" (1977)

Espressione di un errore. Read more

21-10-2015
SIMPLE MINDS "New Gold Dream" (1982)

I sogni dorati della New Wave. Read more

04-04-2013
SIOUXSIE & THE BANSHEES "The Scream" (1978)

Una maschera che è icona mistica e cabarettistica di un intero movimento: il Dark. Read more

21-01-2013
SLAYER "Reign In Blood" (1986)

Pazzia e Delirio a Los Angeles. Read more

05-01-2013
SLEEPERS "Painless Nights" (1980)

Li chiamavano i Joy Division di S.Francisco Read more