CHRISTOPHER NOLAN "Memento" (2000)

Scritto da WES XIV. Postato in Piani Americani

"Tu non puoi sapere la verità. Tu crei la tua verità".

 

Sembra che i pesci rossi abbiano una memoria così breve che nel tempo impiegato per fare il giro dell'acquario dimenticano il punto da cui sono partiti.
Leonard Shelby è come un pesce rosso nell'acquario. La sua è una situazione estrema: del tutto cosciente e padrone della sua memoria remota, non riesce però ad assimilare nessun nuovo ricordo dal momento in cui sua moglie è stata seviziate e uccisa. Ogni due minuti la sua mente torna sul punto di partenza. Sa di essere stato un buon investigatore assicurativo e che la sua vita ha ormai un unico senso, dare la caccia all'assassino. Con l'istinto valuta le persone mentre le foto istantanee e i tatuaggi gli assicurano i volti ed i fatti più importanti. La sua mente si riversa sul suo corpo che diventa il taccuino di viaggio di una realtà che non ha più niente di reale. Due persone lo aiutano, ma chi sono? E lui cosa sta facendo? Il finale è una sorpresa alla fine di una lunga serie di sorprese.
Per una storia al limite delle possibilità narrative occorreva una struttura registica al limite. Partendo dalla fine del dramma, una lunga serie di scene a 'scatole cinesi' montate a ritroso svela gradatamente allo spettatore la verità di un'indagine disperata, in cui ogni istante presenta il rischio di poter fare qualcosa che non si è mai deciso ed ogni persona può ingannare. Nonostante tutto Lenny giunge ad un colpevole e alla vendetta.
Un pregevolissimo esempio di noir post-moderno giocato sul tempo non lineare e sullo spazio labirintico dei ricordi che celebra l'importanza semantica dell' 'indizio', elemento fondante di un intero genere letterario/cinematografico, il giallo. Il vero punto di forza è comunque il finale. Un colpo di scena veloce, girato con piccole immagini subliminali in grado di capovolgere tutto e di lasciare in mano allo spettatore soltanto un'ipotesi di verità.


|Wes Xiv|

Titolo originale Memento
Paese di produzione USA
Anno 2000
Durata 113 min
Colore coloreB/N
Audio sonoro
Genere noirthriller
Regia Christopher Nolan
Soggetto Jonathan Nolan (raccontoMemento Mori)
Sceneggiatura Christopher Nolan
Produttore Chris J. BallElaine Dysinger,Aaron RyderJennifer Todd,Suzanne ToddWilliam Tyrer
Fotografia Wally Pfister
Montaggio Dody Dorn
Effetti speciali Andrew Sebok
Musiche David Julyan
Scenografia Patti Podesta
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani