Area 51

SLOW MEADOW

SLOW MEADOW "Slow Meadow" (2015)

Un flusso di incorporea e affascinante bellezza nel quale immergersi e abbandonarsi.

CHEMICAL BROTHERS

CHEMICAL BROTHERS "Exit Planet dust" (1995)

Anfetaminiche digressioni in rave appeal.

MASSIVE ATTACK

MASSIVE ATTACK "Mezzanine" (1998)

Inquietudine urbana che diventa ipnosi bianca, e nera.

TAME IMPALA

TAME IMPALA "Currents" (2015)

Carezze metafisiche.

NEU!

NEU! "Neu!" (1971)

La mini-diaspora dei Kraftwerk che generò avanguardia.

  • SLOW MEADOW

    SLOW MEADOW "Slow Meadow" (2015)

  • CHEMICAL BROTHERS

    CHEMICAL BROTHERS "Exit Planet dust" (1995)

  • MASSIVE ATTACK

    MASSIVE ATTACK "Mezzanine" (1998)

  • TAME IMPALA

    TAME IMPALA "Currents" (2015)

  • NEU!

    NEU! "Neu!" (1971)

THROBBING GRISTLE "20 Jazz Funk Greats" (1979)

Scritto da WES XIV. Postato in Area 51

Lo specchio sonoro di un mondo disumanizzato dalla brutalità.



"20 Jazz Funk Greats" è il disco dell'inganno. Dopo il clangore metallico dei precedenti "The Second Annual Report" e "D.O.A.", i padri dell'Industrial approdarono a sonorità più 'accessibili' (necessario virgolettare) per un unico scopo: la perversione. Basti approfondire la copertina stessa: quell'idilliaco pendio erboso a picco sulla Manica, quegli sguardi sorridenti, nascondono uno scherzo che sfocia nel sadico e nel macabro. Beachy Head era uno fra i trampolini preferiti dei suicidi. Siamo di fronte ad un'apparente tranquillità inquietante. Sarà bene, quindi, usare molta prudenza quando ci s'avvicina alla musica dei Tg onde evitare di ritrovare davanti i nostri piedi un cadavere nudo, il nostro.
Urla monitorate in background e suoni di basso che ti fanno venir voglia di vomitare, voce monotona e battiti palpitanti che seminano angosce primordiali; l'innocenza non è altro che un elemento da contaminare, maledire. L'ascoltatore viene portato allo sfinimento mediante loop snervanti, solo in apparenza orecchiabili, la psichedelia perde ogni connotato di bucolicità e si trasforma in un'estenuante cantilena dal battito robotico prossimo alla desolazione mentale e all'ipnosi.
I TG riuscirono a creare un suono molto simile ad un frastuono stranamente sereno; c'è calma nell'occhio del ciclone, ma le convulsioni e la violenza sono dentro, ben nascoste per sorprendere e inghiottire all'improvviso. L'arma del disco è la 'Persuasion', con i suoi rintocchi fissi, la prima ninna-nanna industriale della storia, che ti prende per mano, ti accarezza, ti disorienta e poi colpisce inaspettatamente violenta con la sua 'erezione fulminante', fatta di trance spettrale e alienazione.
Come se i Kraftwerk avessero completamente perso la bussola della purezza androide scoprendo allo specchio la realtà nuda e cruda della disperazione umana.
Un disco che viola la natura ed il cosmo e fermenta nell'io sventrato dell'incanto amniotico.

 

|Wes Xiv| 

TRACCE:

 

1: 20 Jazz Funk Greats 
2: Beachy Head 
3: Still Walking 
4: Tanith 
5: Convincing People
6: Exotica 
7: Hot on the Heels of Love
8: Persuasion 
9: Walkabout 
10: What a Day 
11: Six Six Sixties
12: Discipline (Berlin)
13: Discipline (Manchester) 

 

Area 51 Archive Alfabetic order

24-02-2014
ACID MOTHERS TEMPLE "Swr" (2005)

Deliri psichedelico-spaziali. Read more

16-01-2013
AIR "10.000 HZ Legend" (2001)

Poesia Concreta. Read more

08-07-2015
ALMAMEGRETTA "Imaginaria" (2001)

Io nun me scord.  Read more

17-05-2014
AMON DUUL II "Yeti" (1970)

Il Tristo Mietitore che legò i Velvet Underground ai Can tranciando la porta degli Inferi e liberando i semi anarchici... Read more

31-12-2014
ANDY STOTT "Faith In Strangers" (2014)

Ambienti conturbanti. Read more

11-04-2015
ANNA CARAGNANO & DONATO DOZZY "Sintetizzatrice" (2015)

Una voce, un sospiro, magicamente trasformati in un corpo celeste.  Read more

27-12-2012
APHEX TWIN "Drukqs" (2001)

  Gli oscuri urli techno-rave di Richard David James pronti a dissolversi in un preziosismo molto vicino alle idee 'concrete' di... Read more

27-12-2012
ARCHIVE "Londinium" (1996)

La linea vocale di Roya Arab intima e limpida, la tonalità morbida e vellutata delle innumerevoli stratificazioni di materia elettronica... Read more

18-03-2017
ASH RA TEMPEL "Schwingungen" (1972)

Le ceneri, un dio egiziano e poi... un ristoro lisergico nello spazio. Read more

27-10-2014
AUTECHRE - 'Confield' (2001)

L'astratta geometria spaziale di Rob Brown e Sean Booth.  Read more

19-05-2015
AUTECHRE "Exai" (2013)

Messaggi in codice per intelligenze aliene. Read more

21-01-2013
AUTECHRE "Incunabula" (1993)

Astrattismo di fine millennio. Read more

08-01-2013
BJORK "Vespertine" (2001)

Un colloquio sincero. Read more

14-01-2013
BOARDS OF CANADA "Geogaddi" (2002)

Illusione naturale. Read more

15-02-2014
BOHREN & DER CLUB OF GORE "Piano Nights" (2014)

Classe cristallizzata dentro un'idea di alienazione. Read more

02-03-2017
BRIAN ENO "Reflection" (2017)

Ogni nota un'emozione. Read more

08-01-2018
BRIAN ENO "Small Craft on a Milk Sea" (2010)

Brian Peter George St. John le Baptiste de la Salle Eno, l'uomo che venne dallo spazio. Read more

03-02-2014
BRIAN ENO & DAVID BYRNE "My Life In The Bush Of Ghosts" (1981)

Giungle artificiali. Read more

21-03-2013
CABARET VOLTAIRE "Mix Up" (1979)

La psicosi dadaista dell'industrial. Read more

11-10-2014
CAN "Tago Mago" (1971)

Un viaggio senza ritorno spossante e carico di visioni future. Read more

18-10-2014
CENTRAL "Apollo 18" (2014)

Sogni in programmazione. Read more

11-12-2017
CEVDEK EREK "Davul" (2017)

Echi ancestrali. Read more

27-12-2012
CHEMICAL BROTHERS "Exit Planet dust" (1995)

Anfetaminiche digressioni in rave appeal. Read more

04-01-2013
CHROME "Alien Soundtracks" (1977)

  Macchine in putrefazione. Read more

08-11-2016
COIL "Musick To Play In The Dark" vol. 1 e 2 (1999-2000)

Una musica che riesce, nella sua indefinitezza, ad impedirci di decifrarne il segreto. Il massimo che si possa chiedere ad... Read more

16-01-2013
COSTANZA FRANCAVILLA "Sonic Diary" (2008)

Italian trip-hop. Read more

16-02-2016
DAVID BOWIE "1.Outside" (1995)

Strade perdute. Read more

26-01-2013
DJ SHADOW "Endtroducing" (1996)

Le infinite porte della percezione Read more

07-01-2013
DONNA REGINA "Northern Classic" (2002)

Dietro allo pseudonimo di Donna Regina si cela in realtà un duo, composto dai coniugi Jansen. Read more

23-10-2017
FOUR TET "New Energy" (2017)

Conforti solidi. Read more

09-05-2014
FUCK BUTTONS "Slow Focus" (2013)

Una gemma incastonata nelle acciaierie spaziali di Bristol. Read more

14-10-2017
GIDGE "LNLNN" (2017)

L'ipnosi acquatica e le micro-incursioni boschive della gelida Svezia. Read more

17-06-2015
GOLDFRAPP "Felt Mountain" (2001)

Bristol: il laboratorio claustrofobico del trip-hop. Read more

28-01-2014
HAROLD BUDD "The Pavilion Of Dreams" (1978)

Un sogno , dove la musica ha il potere di disegnare nostalgie per luoghi mai visitati o inesistenti. Read more

04-01-2013
HAROLD BUDD "The White Arcades" (1988)

C'è stato un tempo in cui la civiltà si basava su valori quali il legame con la terra e la... Read more

17-02-2015
HOFF "The Believer" (2015)

Paolo Thomas: il Tim Hecker italiano. Read more

30-03-2015
JAMES CHANCE & CONTORTIONS "Buy" (1979)

Il jazz e il funk divorati in un sol boccone dal cannibale bianco della No Wave. Read more

30-11-2017
JAMES HOLDEN and The Animal Spirits "The Animal Spirits" (2017)

Rituali dalle radici antiche ricucite con sapienti mani elettroniche. Read more

23-11-2015
JERUSALEM IN MY HEART "If He Dies, If If If If If If" (2015)

Culture e percezioni altre per superare il concetto di confine. Read more

09-05-2016
JOHN COLTRANE "A Love Supreme" (1964)

Quando un titolo racchiude tutto. Read more

05-05-2014
JOHN FOXX "Metamatic" (1980)

Un'orda cibernetica disumanizzante e decadente. Read more

02-07-2014
KILIMANJARO DARKJAZZ ENSEMBLE "Here Be Dragons" (2009)

Il ricamo di un incubo metropolitano tra decadenza e spiragli di luce. Read more

11-08-2015
KOSH ANADE "Fractures" EP (2015)

Il Mediterraneo cristallizzato in un caldo abisso. Read more

07-01-2013
KRAFTWERK "RadioActivity" (1975)

Dusseldorf e la musica del futuro.  Read more

13-06-2015
LAMB "Backspace Unwind" (2014)

Tutto scorre. Read more

06-07-2015
LEFTFIELD "Alternative Light Source" (2015)

Neil Barnes, l'elettronica e lo spazio. Read more

15-04-2014
LIARS "Mess" (2014)

La No-Wave elettronica del XXI secolo. Read more

14-03-2016
MARY LATTIMORE "At The Dam" (2016)

Il suono di un'arpa che intrinsecamente si fa immagine. Read more

31-12-2012
MASSIVE ATTACK "Mezzanine" (1998)

Inquietudine urbana che diventa ipnosi bianca, e nera. Read more

14-11-2016
MATTEO SCAIOLI "Laughing Monkey" (2016)

Fuori dai generi, dentro la giungla. Read more

12-10-2015
MAX RICHTER "Sleep" (2015)

31 composizioni per 8 ore di estasi, l'ultima catartica sfida del compositore britannico. Read more

15-02-2016
MIDORI TAKADA "Through The Looking Glass" (1983)

Paradisi d'Oriente. Read more

20-06-2016
MILES DAVIS "Bitches Brew" (1970)

Scorci di una torrida giungla chiamata Miles. Read more

17-03-2015
MOUNT EERIE "Sauna" (2015)

Sospesi dentro il mistero dell'esistenza. Read more

24-01-2014
MUM "Finally We Are No One" (2002)

Fiabe psichedeliche folktroniche. Dall'Islanda. Read more

17-02-2014
NEU! "Neu!" (1971)

La mini-diaspora dei Kraftwerk che generò avanguardia. Read more

03-01-2013
PORTISHEAD "Third" (2008)

L'oscuro triP-ho|P| di Bristol tra 'purezze' industrial e percussioni angolari, a disegnare babilonie melodiche spiazzanti ed indimenticabili.  Read more

02-12-2015
RAFAEL ANTON IRISARRI "A Fragile Geography" (2015)

La catarsi prodigiosa delle tenebre. Read more

14-01-2013
RESIDENTS "Meet the Residents" (1974)

Irriverenza ed avanguardia. Read more

06-05-2017
RESIDENTS "The Ghost of Hope" (2017)

'I padri dell'Industrial-Rock alle prese con un concept incentrato sulla storia dei disastri ferroviari d'America' Read more

21-02-2015
Ryuichi SAKAMOTO / ILLUHA / Taylor DEUPREE "Perpetual" (2015)

Come passi nella neve. Read more

25-01-2016
RYUICHI SAKAMOTO, ALVA NOTO | "The Revenant - Original Motion Picture Soundtrack" (2016)

La maestosa indifferenza della natura e un Dio invisibile e spietato annodati empiricamente ad un affresco sonoro di sconfinata bellezza. Read more

23-09-2015
SENYAWA "Menjadi" (2015)

Vocalizzazioni che spaziano dal profondo e che arricciano verso l'alto per poi disperdersi nel vapore. Read more

08-11-2014
SIGUR ROS "Ágætis Byrjun" (1999)

Ghiaccio e fuoco dentro un feto alieno. Read more

22-01-2013
SKANFROM "Hand-Picked Fragments" (2002)

Vibrazioni elettriche. Read more

14-09-2015
SLOW MEADOW "Slow Meadow" (2015)

Un flusso di incorporea e affascinante bellezza nel quale immergersi e abbandonarsi. Read more

06-02-2014
SPK "Leichenschrei" (1982)

La faccia grigia di Sydney. Read more

09-05-2015
STEFANO PILIA "Blind Sun - New Century Christology" (2015)

L'anima visionaria di una chitarra. Read more

08-01-2013
STEREOLAB "Sound-Dust" (2001)

Polvere alla polvere. Read more

18-03-2017
SUN RA "When Angels Speak of Love" (1963)

Un Pollock tra gli astri e i deserti dell'Africa. Read more

20-07-2015
TAME IMPALA "Currents" (2015)

Carezze metafisiche. Read more

25-05-2015
THE BREATHING EFFECT "Mars Is A Very Bad Place For Love" (2015)

Uno scorcio cinematografico su Marte, tra Coltrane e gli Air. Read more

26-05-2014
THROBBING GRISTLE "20 Jazz Funk Greats" (1979)

Lo specchio sonoro di un mondo disumanizzato dalla brutalità. Read more

29-01-2015
TIM HECKER "Harmony in Ultraviolet" (2006)

Il segreto dell'armonia. Read more

08-03-2014
TRICKY "Maxinquaye" (1995)

Un vortice di cupezza e incomunicabilità. Read more